Categoria: Web Design

Labbestia firma la Brand identity, Adv e Website per l’apertura a Molfetta della Speak School of English

Speak, la prima azienda in Italia a proporre programmi intensivi residenziali completamente in lingua inglese, affida allo studio LABBESTIA – Graphic Design & Art Direction – la progettazione della brand identity, della campagna di comunicazione e del sito web per l’apertura a Molfetta della Speak School.

Il progetto grafico di Brand identity per Speak School of English adotta un approccio creativo dal carattere ludico divertendosi a trasformare in un microfono uno dei simboli più riconoscibili della cultura british, il colbacco delle guardie reali, traducendo visivamente la filosofia della scuola: “Speak english now!“.

Per la nuova scuola di inglese appena inaugurata a Molfetta (Bari) ci siamo occupati di realizzare il logotipo, tutto il materiale grafico per l’immagine identitaria, la campagna di comunicazione, che ha previsto affissioni nelle principali città del Barese, ed anche la progettazione e realizzazione del sito web responsive, su piattaforma Hubspot.

 

Brand identity Speak School Molfetta

Campagna Comunicazione Speak School of English

Immagine coordinata Speak School Molfetta

Sito web Speak School of English

 

Il progetto grafico rispecchia il metodo innovativo di Speak che, attraverso strumenti didattici come brani musicali, giochi linguistici e progetti dinamici, porta lo studente a lanciarsi senza timori nella conversazione. Parlare, ascoltare, comunicare. L’inglese della “vita reale” studiato e messo in pratica con docenti madrelingua qualificati, con l’approccio learning-by-doing che caratterizza tutti i percorsi di apprendimento di Speak School of English.

 

Illustrazione per la brand identity scuola di inglese Speak School Molfetta

 

Cliente: Speak School, Viale Pio XI, 11/a, 70056 Molfetta (BA) Website
Servizi: Logo Design, Brand Identity, Advertising Campaign, Web Design
Anno: 2020
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


 

Graphic Design & Web Design per la comunicazione di Avvistamenti (non) è un Festival XVII edizione

Anche quest’anno lo studio Labbestia cura il progetto grafico per l’evento Avvistamenti (non) è un Festival XVII edizione organizzato dal Cineclub Canudo di Bisceglie.

Parte la diciassettesima edizione di Avvistamenti (non) è un Festival e, negli stessi giorni, la VII edizione di Sonimage – Rassegna di Suoni Immagini, organizzati dal Cineclub Canudo che si terrà dal 27 al 29 dicembre 2019, nella sede del Laboratorio Urbano Palazzo Tupputi (2° piano) a Bisceglie, in via Cardinale Dell’Olio, con la direzione artistica di Antonio Musci e Daniela Di Niso,

Per il festival Avvistamenti (non) è un Festival, in programma alle ore 19 del 27, 28 e 29 dicembre, la rassegna Made in Italy, curata da Antonio Musci e dal filmaker Giuseppe Boccassini, con la proiezione di 11 cortometraggi sperimentali e un documentario.

 

Campagna affissioni Avvistamenti (non) è un Festival

 

Il 27 dicembre alle ore 19 la rassegna Made in Italy prevede la proiezione dei corti In Fieri (07:21, Italia, 2018) di Benedetta Sani, Eco e Superficie (04:35, Italia, 2018) di Fabio Scacchioli e Vincenzo Core (prodotto dal Cineclub Canudo nel 2018 nell’ambito del progetto Avvistamenti Workshops), Oscillation (07:05, Italia, 2019) di Salvatore Insana, The secret sharer (17:24, Italia, 2017) di Filippo Ticozzi, Naturartificiale (04:23, Italia, 2016) di Carmine Bocchetti, Le – Toi – Ile (13:00, Italia, 2019) di Alberto Baroni.

Il 28 alle ore 19 si parte con la proiezione di Coma Berenices (05:45, Italia, 2018) di Morgan Menegazzo e Mariachiara Pernisa (prodotto dal Cineclub Canudo nel 2018 nell’ambito del progetto Avvistamenti Workshops),Vaghe Stelle: Alioth (05:15, Italia, 2018) di Mauro Santini,éléments 1, 2, 3 (07:30, Francia, 2017) di Tomaž Burlin, So That’s That (15:43, Italia, 1968) di Gianfranco Brebbia,The Sound Drifts (08:20, Francia, 2019) di Stefano Canapa.

Infine il 29, alle 19, ci sarà la proiezione del lungometraggio di Raffaella Rivi, Più de la vita (75:00, Italia, 2019), che racconta 4 decenni del percorso artistico di Michele Sambin, pioniere della videoarte, ideatore di performance, spettacoli teatrali, opere pittoriche e partiture sonore. L’impresa artistica di Sambin incrocia e sperimenta le diverse tecnologie nel loro evolversi, dal video analogico alla pittura digitale, dagli strumenti tradizionali alla musica elettronica. Attraverso le opere d’archivio e il lavoro quotidiano dell’artista, il film offre uno sguardo diretto sull’arte intesa come lavoro concreto che attraversa il tempo e trasforma lo spazio.

Per la rassegna Sonimage, curata da Antonio Musci e dal compositore Gabriele Panico, alle ore 21 degli stessi giorni, in programma sei performance intermediali (sonorizzazioni, improvvisazioni sonore tra poesia, performance, video e cinema sperimentale), che vedranno protagonisti filmaker, videomaker, musicisti, compositori e performer.

Si comincia il 27 dicembre, alle ore 21, con le performance audiovisive Balance(30:00, Italia, 2019) di Alessandro Vangi e, a seguire, Sketches of E(r)go (30:00, Italia 2019) di Marco Malasomma/BinaryCodedBrain.

Il 28 alle ore 21 in programma Canti Neri (30:00, Italia, 2019), una multiproiezione 16mm e improvvisazione sonora di Samira Guadagnuolo e Tiziano Doria, cui seguirà la performance poetaudiovisiva Videosuonopoesia lunare (30:00, Italia, 2019) di Vittorino Curci e Igor Imhoff.

Gran finale il 29 dicembre alle 21, con il film concerto La Pelle del Tempo (15:00, Italia, 2019) di Salvo Cuccia, seguito dalla performance per suoni, voce e segni + di Più = 3(45:00, Italia, 2019) di Pierangela Allegro, Gabriele Panico e Michele Sambin.

Complessivamente, tra Made in Italy e Sonimage saranno coinvolti circa 25 artisti tra i più interessanti nel panorama della sperimentazione audiovisiva contemporanea.

Nei tre giorni del festival, durante gli orari di apertura al pubblico, sarà possibile visitare il progetto espositivo Avvistamenti in Mostra, con l’esposizione di tutte le locandine realizzate a partire dalla prima edizione.

Tutti gli eventi in programma per Avvistamenti (non) è un Festival sono gratuiti e a ingresso libero.

 

Manifesto Avvistamenti (non) è un Festival

 

27 DICEMBRE
ORE 19.00

Proiezioni / MADE IN ITALY

a cura di Giuseppe Boccassini e Antonio Musci

Benedetta Sani

In Fieri (07:21, Italia, 2018)

Fabio Scacchioli, Vincenzo Core

Eco e Superficie (04:35, Italia, 2018)

Salvatore Insana

Oscillation (07:05, Italia, 2019)

Filippo Ticozzi

The secret sharer (17:24, Italia, 2017)

Carmine Bocchetti

Naturartificiale (04:23, Italia, 2016)

Alberto Baroni

LE – TOI – ILE (13:00, Italia, 2019)

 

27 DICEMBRE
ORE 21.00

Sonorizzazioni / SONIMAGE

a cura di Gabriele Panico e Antonio Musci

Alessandro Vangi

Balance (30:00, Italia, 2019)

PERFORMANCE AUDIOVISIVA

Marco Malasomma/BinaryCodedBrain

Sketches of E(r)go (30:00, Italia 2019)

PERFORMANCE AUDIOVISIVA

 

Pieghevole programma Avvistamenti (non) è un Festival

 

28 DICEMBRE
ORE 19.00

Proiezioni / MADE IN ITALY

a cura di Giuseppe Boccassini e Antonio Musci

That’s That

L’avvicinamento all’altrove è un vagabondaggio nelle reiterazioni del macchinico come deriva di pura luce in movimento verso l’invisibile. G.B.

Morgan Menegazzo, Mariachiara Pernisa

Coma Berenices (05:45, Italia, 2018)

Mauro Santini

Vaghe Stelle: Alioth (05:15, Italia, 2018)

Tomaz Burlin

Éléments 1, 2, 3 (07:30, Francia, 2017)

Gianfranco Brebbia

So That’s That (15:43, Italia, 1968)

Stefano Canapa

The Sound Drifts (08:20, Francia, 2019)

 

28 DICEMBRE
ORE 21.00

Sonorizzazioni / SONIMAGE

a cura di Gabriele Panico e Antonio Musci

Samira Guadagnuolo, Tiziano Doria

Canti Neri (30:00, Italia, 2019)

MULTIPROIEZIONE 16MM E IMPROVVISAZIONE SONORA

Vittorino Curci, Igor Imhoff

Videosuonopoesia lunare (30:00, Italia, 2019)

PERFORMANCE POETAUDIOVISIVA

 

Sito Avvistamenti (non) è un Festival

 

29 DICEMBRE
ORE 19.00

Proiezioni / MADE IN ITALY

a cura di Giuseppe Boccassini e Antonio Musci

Raffaella Rivi

Più de la vita (75:00, Italia, 2019)

Il film racconta in una dimensione intima e concreta, quattro decenni del percorso artistico di Michele Sambin, pioniere della video arte, ideatore di performances, spettacoli teatrali, opere pittoriche e partiture sonore. L’impresa artistica di Sambin incrocia e sperimenta le diverse tecnologie nel loro evolversi, dal video analogico alla pittura digitale, dagli strumenti tradizionali alla musica elettronica. Attraverso le opere d’archivio e il lavoro quotidiano dell’artista, il film offre uno sguardo diretto sull’arte intesa come lavoro concreto che attraversa il tempo e trasforma lo spazio.

 

29 DICEMBRE
ORE 21.00

Sonorizzazioni / SONIMAGE

a cura di Gabriele Panico e Antonio Musci

Salvo Cuccia

La Pelle del Tempo (15:00, Italia, 2019)

FILM CONCERTO

Pierangela Allegro, Gabriele Panico, Michele Sambin

+ di Più = 3 (45:00, Italia, 2019)

PER SUONI, VOCE E SEGNI

 

Banner Avvistamenti (non) è un Festival

 

Cliente: Avvistamenti (non) è un Festival, Bisceglie (BA)
Servizi: Identity, Campagna di Cominicazione, Graphic Design, Web Design
Anno: 2019
Sitowebwww.avvistamenti.it
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


Scopri il progetto completo realizzato dallo studio grafico Labbestia o contattaci per un preventivo gratuito!


 

Labbestia firma il poster e il sito web della terza edizione di Fracto Experimental Film Encounter

Anche quest’anno lo studio grafico Labbestia, con sede a Molfetta, firma il poster e il sito web della terza edizione di Fracto – Experimental Film Encounter di Berlino. Quattro giornate ricchissime di proiezioni, live performance e talk. Se siete a Berlino dal 23 al 26 maggio fate un salto all’ ACUD MACHT NEU!

Ogni anno, FRACTO Experimental Film Encounter invita gli artisti a presentare opere cinematografiche sperimentali che esplorano il panorama percettivo di oggi e mettono in discussione il suo insieme di configurazioni tecnologiche e di interagire con il pubblico per discutere delle attuali forme di arte sperimentale audiovisiva.

In tempi di telecamere sempre presenti e un flusso costante di immagini in movimento apparentemente auto-propaganti, ci siamo abituati a un’esperienza mediatizzata della realtà, in cui il tempo e lo spazio perdono le loro coordinate. Superando una concezione del tutto negativa del panorama percettivo di oggi, in che modo la riconfigurazione dei media e delle tecnologie audiovisive può costituire una base produttiva per nuovi mezzi di narrazioni in continua evoluzione ed eterogenee? Come può questo paesaggio essere riflesso, sciolto o interrotto nel film stesso? Quali sono i mezzi appropriati per ordinare e reimpostare queste influenze e quali – se del caso – altri modi di rappresentazione emergono tra semplici categorie di novità e obsolescenza, documentario, immaginario, poetico, latente o evidente?

Website Fracto Film

Sito web Fracto Film

Flayer Fracto Film

Programma 2019

Selezione
23-26 maggio
ACUD KINO + ACUD STUDIO
Una serie di programmi cinematografici curati crea da una chiamata internazionale aperta rivolta alla comprensione dell’ecologia dei media contemporanei. I programmi intrecciano più di 70 film sperimentali per studiare le soglie dei paesaggi percettivi.

Painlevé
 Sab 25 maggio
ACUD KINO
Con il curatore ospite Federico Rossin , questo speciale programma celebra Jean Painlevé, poeta surrealista della fauna selvatica, confrontando la sua esplorazione visionaria del mondo animale con quelli del regista dell’avanguardia americana ed europea.

Ojoboca
Giovedì 23 maggio
ACUD GALLERY
OJOBOCA presenterà in anteprima il loro lavoro External Shudders, un’esibizione dal vivo che tenta di creare un nuovo cinema per insetti basato sulla teoria dell’anarchia spirituale proposta da Dagmara Král.

Programma Occulto
24-26 maggio
ACUD HOF
Libri, riviste, conferenze e suoni. Con Amanda Crompton, Andy Leuenberger, Archive Books, Art Laboratory Berlin, David Rothenberg, Kapsel, Laboratorio de Pensamiento Lúdico, Labor Berlin eV, Tierstimmenarchiv des Museums für Naturkunde Berlin e altro. A cura dell’editor di Occulto Alice Cannava

Clubnight Sab
25 maggio
ACUD CLUB
Live set di Ongon e dj set di Unprofessional

Poster Fracto Film

 

Curatori: Giuseppe Boccassini, Tommaso Isabella, Nazare Soares
Organizzatore: Johannes Braun
Produzione: Sujmo Akcali
Curatori ospiti: Federico Rossin Alice Cannava
Grazie alla Experimental Cinema Flicker Occulto Magazine Light Cone di Parigi found footage Magazine


Scopri il progetto completo di Brand Identity, Comunicazione e Web Design o contattaci per un preventivo gratuito!


 

Il sito web per Speak Teens è online!

Lo studio grafico Labbestia firma il sito web per Speak Teens, un’eccellenza nel campo dell’English Immersion rivolto a ragazzi.

Un progetto articolato di sviluppo e personalizzazione sulla piattaforma HubSpot il sito web per Speak Teens & Speak Teens Anglos. Mesi di lavoro incredibili con il team internazionale Speak.

Speak Teens offre ai tuoi ragazzi un’opportunità unica per sviluppare la propria confidence e rafforzare la fluency in lingua inglese, in un campo estivo ricco di avventura e divertimento!

In un Camp di Speak, Learners e Anglos prenderanno parte a: 10 giorni di inglese nelle giornate di sole italiane , sessioni giornaliere di conversazioni one-to-one con ragazzi madrelingua su temi di loro interesse, lezioni interattive all’aria aperta con docenti madrelingua qualificati, rafting, high-ropes, mountain-bike, trekking, astronomia oltre, ovviamente, a sport, attività creative e sfide a squadre.

Tutto questo in un contesto internazionale unico, in cui i ragazzi portanno diventare indipendenti facendo amicizia con coetanei da ogni parte del mondo.

Un modo rivoluzionario e divertente per imparare l’inglese, senza lasciare l’Italia.

Speak Teens WebsiteSpeak Teens Website

Sito web per Speak Teens

Sito web per Speak TeensSito web per Speak TeensSito web per Speak Teens

 

Cliente: Speak Teens, Viale Pio XI 11/a Molfetta (BA)
Servizi: Web Design, Development
Anno: 2019
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea, Serena Zanchi


Il sito web per DIA Vending è online ed è firmato Labbestia!

Lo studio grafico Labbestia firma il sito web per DIA Vending, un’eccellenza nel campo della distribuzione automatica, con sede a Cassano delle Murge.

A Cassano delle Murge c’è una delle eccellenze nel campo della distribuzione automatica, DIA Vending, è stata recentemente inserita nella Top 100 delle aziende italiane per l’attenzione all’ambiente e sostenibilità nel Vending.

Un’azienda speciale la cui filosofia ha trasformato il lavoro basato sull’automazione, nel lavoro sull’individuo, sul rispetto dei suoi tempi e sulla cura del suo spazio vitale.

Anche il nuovo sito corporate, progettato e sviluppato da Labbestia Graphic Design & Art Direction, si concentra sul lato più umano dell’azienda, mostrandone i volti e raccontandone i valori.

Con un tone of voice spesso informale e gioviale e attraverso un approccio editoriale nella creazione dei layout di pagina, abbiamo cercato un equilibrio tra il lato più “corporate” dellaDIA Vending e la sua natura “friendly” e positiva.

DIA Vending WebsiteDIA Vending Website

DIA Vending Website

DIA Vending Website Layout Sanavoglia

DIA Vending Website

 

Cliente: DIA Vending, Cassano delle Murge (BA)
Servizi: Web Design, Development
Anno: 2019
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea, Serena Zanchi


Non vi resta che farvi un giro sorseggiando un buon caffè!
Visita il sito di DIA o contattaci per un preventivo gratuito!


 

E’ online il nuovo sito web di Fracto Film, il festival annuale di cinema sperimentale che si tiene a Berlino presso ACUD MACHT NEU

Lo studio grafico Labbestia firma il nuovo sito web di Fracto Film, il festival annuale di cinema sperimentale che si tiene a Berlino presso ACUD MACHT NEU.

FRACTO Film è un festival di cinema sperimentale che si svolge a Berlino presso L’Acud Macht Neu, sulla percezione frammentata delle immagini contemporanee e sui nuovi approcci cinematografici.

Il festival è dedicato a visioni contemporanee capaci di dare nuovi significati al girato, in tempi di telecamere onnipresenti e flussi di immagini pubbliche in costante crescita che ci abituano a sperimentare il mondo come se fossimo in un film, superando la narrazione classica e il racconto, portandoci alla frammentazione dell’esperienza come limite e risorsa.

Partendo da questo assunto Labbestia ha sviluppato per l’edizione 2018 “Super-I”, un progetto web-based che trasmette in tempo reale immagini da oltre 50 telecamere pubbliche sparse per il mondo. Una visione frammentata del quotidiano, un film autogenerato e imprevedibile in cui gli inconsapevoli protagonisti diventano attori di una narrazione in fieri.

Il progetto è visionabile nell’home-page del sito del festival.

 

Cliente: Fracto Experimental Film Encounter, Berlino
Servizi: Brand Identity, Web Design, Graphic Design
Anno: 2018
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi



 

Pizzolante “Time to change” la Campagna di Comunicazione firmata Labbestia

Lo studio grafico Labbestia firma la Campagna di Comunicazione e il nuovo sito Web per Pizzolante, storica della boutique di Trani.

Poco prima dell’inaugurazione di Mr.P, il punto vendita casual e streetware della storica boutique Pizzolante completamente rinnovato nel 2018, ci è stato chiesto di ideare una Campagna di comunicazione per Pizzolante Boutique per preparare i clienti all’imminente cambiamento.

Campagna di comunicazione per Pizzolante

Campagna di comunicazione per Pizzolante

Campagna di comunicazione per Pizzolante

 

I concetti fondamentali, per la Campagna di Comunicazione per Pizzolante, da riportare erano da un lato la proiezione verso la novità e dall’altro il forte legame con la tradizione storica della boutique. Labbestia ha deciso di creare dei collage unendo ritratti d’epoca con i volti dei modelli dei brand venduti nel negozio.

Il visual è supportato dalla tagline “time to change”.

 

Sitoweb per Pizzolante

 

Cliente: Pizzolante, Trani (BAT)
Servizi: Brand Identity, Web Design, Graphic Design, Campagna di Comunicazione
Anno: 2017
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


Scopri i nostri progetti o contattaci per un preventivo gratuito!


 

Cantiere Sociale BiSmart – Audiovisivi e Multimediali

Lo studio grafico Labbestia partecipa come docente al corso di Audiovisivi e Multimediali per il Cantiere Sociale BiSmart, iniziativa cofinanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

A pochi giorni dall’avvio del progetto “Io lavoro to push up talents per lo sviluppo locale” con cui il Comune di Bisceglie si è aggiudicato l’Avviso Pubblico “ComunenteGiovane” di ANCI, nasce CANTIERE SOCIALE BiSMART – Bisceglie Innovazione Sociale Multimediali Agricoltura Restauro Turismo”.

Il progetto è stato pensato come bacheca per raccogliere appunti e spunti di co-progettazione per i 45 giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni saranno coinvolti in esperienze professionalizzanti nell’agricoltura sociale, nel restauro di pietra e legno e nei settori multimediali e audiovisivi tenute dalle associazioni cittadine Futuro anteriore, Tandem onlus, Cineclub Canudo e Learning cities.

Obiettivo generale del progetto sarà quello di contrastare le forme di esclusione socio-economica presenti sul nostro territorio e favorire buone pratiche di sviluppo locale integrato basate sull’innovazione sociale attraverso una strategia sostenibile e innovativa che valorizza e mette a sistema risorse e competenze del territorio in un processo collaborativo.
Nell’ambito del percorso formativo verranno individuate idee d’impresa, che saranno accompagnate nello sviluppo fino alla selezione di una di esse che verrà sostenuta nella fase di startup.

Cantiere Bismart Bisceglie

Cantiere Sociale BiSmart – Audiovisivi e Multimediali

Il cantiere “Audiovisivi e Multimediale” si pone come obiettivo il trasferimento di conoscenze e competenze nei seguenti ambiti: grafica e web, ripresa e montaggio video, linguaggio e progettazione audiovisiva.

Il cantiere, della durata complessiva di 180 ore, si articola in 3 diversi moduli, tra loro interconnessi, da 60 ore ciascuno.

I moduli sono i seguenti:

1) Ripresa e montaggio video
Il corso di ripresa e montaggio video ha l’obiettivo di fornire conoscenze teoriche di base nell’ambito della ripresa e del montaggio e competenze tecniche nell’utilizzo autonomo di una videocamera e di un software per il video-editing e la postproduzione.

2) Progettazione grafica e web design
Il cantiere di progettazione grafica e web design è un’esperienza di design dei processi e di creazione di un sito web. L’obiettivo è riflettere sull’identità del territorio biscegliese, cercando soluzioni di coinvolgimento dei cittadini attraverso gli strumenti della grafica, della comunicazione visiva e del web.

3) Linguaggio e progettazione audiovisiva
Il percorso di alfabetizzazione audiovisiva è al tempo stesso un laboratorio di sceneggiatura e regia cinematografica, il cui obiettivo è veicolare in maniera semplice e diretta, attraverso la visione e l’analisi di significative sequenze di film, i principali elementi grammaticali e sintattici del linguaggio filmico e le tecniche di realizzazione di un cortometraggio.

 

Servizi: Docenza Graphic & Web Design
Anno: 2017
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea


Il sito web di Caparezza è online e porta la firma di Labbestia

Caparezza affida la progettazione e lo sviluppo del suo sito web allo studio grafico Labbestia Graphic Design & Art Direction, con sede a Molfetta.

Il sito web di Caparezza “Prisoner 709” è idealmente un’appendice del booklet del settimo album di Caparezza (progettato e fotografato da Daloiso & D’andrea).

L’artwork del disco infatti, esclusivamente fotografico, è un racconto per immagini del percorso di “prigionia mentale” dell’artista, mentre il sito web si concentra sui testi delle canzoni.

L’home page è un adattamento interattivo dell’effetto lenticolare utilizzato per la copertina dell’LP.

sito web di Caparezza

Cliente: Caparezza, Molfetta (BA)
Servizi: Website, Development
Anno: 2017
Sitoweb: www.caparezza.com
Art Director & Web Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


Scopri il progetto completo di Web Design, Development o contattaci per un preventivo gratuito!


 

Brand identity, Adv e Website per l’apertura a Molfetta de La Giostra – Food Pop

Il progetto di Brand Identity della Giostra – Food Pop, il nuovo street food della città di Molfetta, nato da un’idea dello chef Beppe Ciavarelli e di Isabella de Candia, è firmato dallo studio LABBESTIA – Graphic Design & Art Direction.

 

La Giostra Food Pop nasce da un’idea dello chef Beppe Ciavarelli e di Isabella de Candia, proprietari del ristorante La Claque nel centro storico di Molfetta. Uno modo nuovo e divertente di vivere uno street food sfizioso e ricercato, fra tradizione e sperimentazione.

Il nome del locale vuole ricordare l’aria festosa delle giostre che animano la città di Molfetta nel periodo della festa patronale (La Madonna dei Martiri, conosciuta anche più semplicemente come “La Fiera).

Logo La Giostra - Food Pop

Tshirt La Giostra - Food Pop

Isabella de Candia e Beppe Ciavarelli i proprietari La Giostra

Sito web La Giostra

 

Il progetto grafico per La Giostra Food Pop si allontana volutamente dai cliché e dalle palette del mondo delle giostre e si orienta maggiormente verso la creazione di un’identità visiva basata su un’esperienza “ludica” delle immagini, attraverso l’uso di pattern optical e biglietti da visita animati con la tecnica detta “scanimation”. Infine, la necessità di creare una connessione con il primo ristorante dei proprietari, ha portato a disegnare ad hoc una font informale e giocosa, basato sulla stessa struttura del logo de La Claque.

 

Cliente: La Giostra – Food Pop,  via Piazza 15, Molfetta (BA)
Servizi:Brand Identity, Graphic Design, Type Design, Menù, Signboard, Animation, Web Design
Anno: 2016
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


Siamo specializzati in Brand Identity per la ristorazione e in questi anni abbiamo progettato tantissimi locali della Puglia.

Cantine Pop, Torre Gavetone, Quarantagiri, Kent Burger, La SavoritaSupersatos Beershop, Supersatos Burger, Supersatos Pizza, Supersatos Soul Beer (presto online!), Supertele, La GiostraBoulangerie Sant’Achille, Tango Sushi, abbiamo collaborato anche con La Claque, Bit Bloom in Town, Tortuga e tantissimi altri! Guarda qui, scoprirai tantissimi progetti bestiali di Brand Identity!

Avvistamenti 2013, la Campagna di Comunicazione firmata dallo Studio Grafico Labbestia

Lo studio grafico Labbestia firma la Campagna di Comunicazione per Avvistamenti (non) è un Festival, XI Mostra Internazionale del Video e del Cinema d’Autore, presso Teatro Garibaldi, in Piazza Regina Margherita a Bisceglie.

Il progetto grafico per la  Campagna di Comunicazione per Avvistamenti (non) è un Festival, XI Mostra Internazionale del Video e del Cinema d’Autore, si concentra sul ritratto del regista a cui è dedicata l’edizione, Franco Piavoli.

Nel visual il volto del regista si sovrappone ad uno dei frame più significativi del suo capolavoro “Il pianeta azzurro”, come fosse l’obiettivo della macchina da presa, a sottolineare la profondità della vocazione documentaria dell’artista.

Comunicazione Avvistamenti 2013

26 | 27 | 28 DICEMBRE 2013

Programma:
Franco Piavoli

+ Made In Italy
Giuseppe Boccassini
Deckard
Francesco Dongiovanni
E.G.O.
Raffaele Fiorella – Francesca Loprieno
Francesco Giannico – Theo Allegretti
Igor Imhoff
Anna Marziano
Giuseppe Spina – Giulia Mazzone
Cosimo Terlizzi

a cura di Daniela Di Niso e Antonio Musci

Sito web Avvistamenti 2013

 

Cliente: Cineclub Canudo, Bisceglie (BA)
Servizi: Campagna di Comunicazione, Graphic Design
Anno: 2014
Sitoweb: www.avvistamenti.it
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea


Scopri il progetto completo o contattaci per un preventivo gratuito!


 

Labbestia firma il poster del film “Volti” del regista Antonio de Palo

Lo studio grafico Labbestia firma il poster del film “Volti” del regista Antonio de Palo vincitore di numerosi premi tra cui il 15° Dc Independent Film Festival di Washington.

Il poster del film, si concentra sul volto di Mattia, nascosto dalla maschera di cerone e accarezzato dalle mani del signor De Angelis. Il lettering, nel disegno dell O ricorda il trucco caratteristico del mimo.

 

Sinossi: Riccardo, un bambino di circa dieci anni con sindrome di Down, ha una grande passione: il teatro. Vive in una piccola città di provincia dove una modesta compagnia teatrale composta dal regista, nobile ed ereditario del piccolo teatro di città, e dal signor de Angelis, maschera del teatro ma concretamente tuttofare, propone periodicamente spettacoli del talentuoso e giovane attore Mattia.Il piccolo Riccardo, ogni pomeriggio, con la complicità del signor de Angelis entra furtivamente nel teatro per assistere alle prove del suo attore preferito: Mattia, il quale sta preparando uno spettacolo di mimo ispirato all’attore francese Marcel Marceau. Mattia è possessore di un grande segreto di cui molti, quasi tutti nella piccola città, così come il regista e il piccolo Riccardo, ne sono all’oscuro. L’unico ad esserne a conoscenza è il signor de Angelis.

Regia: Antonio De Palo
Anno di produzione: 2013
Durata: 30′
Tipologia: cortometraggio
Paese: Italia
Produzione: MAC Film; in collaborazione con Associazione Culturale “Hana-bi”
Distributore: Intelfilm s.r.l.
Titolo originale: Volti

Volti Antonio de Palo

 

Interpreti: Giorgio Colangeli (sig. De Angelis) Pietro De Silva (regista) Riccardo Lanzarone (Mattia – mimo) Davide Sasanelli (Riccardo) Luca Crocicchio (Adriano)
Soggetto: Antonio De Palo
Sceneggiatura: Antonio De Palo, Roberto Corradino
Montaggio: Dario Jurilli
Costumi: Bianca Maria Gervasio
Scenografia: Giampietro Preziosa
Effetti: Tomoko Mottola
Fotografia: Valerio Coccoli
Suono: Dario Tatoli (sound design) Tommaso Danisi
Aiuto regista: Esra Nazli BekarslanAndrea Clauser

 

 

Cliente: Antonio de Palo
Servizi: Graphic Design, Poster, DVD, Web Design
Anno: 2014
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea

 

Avvistamenti 2011, la Campagna di Comunicazione firmata dallo Studio Grafico Labbestia

Lo studio grafico Labbestia firma la Campagna di Comunicazione per Avvistamenti (non) è un Festival 2011 presso il Cinema Odeon, a Molfetta.

Il concept del progetto grafico per la Campagna di Comunicazione per Avvistamenti (non) è un Festival 2011 è riassumibile nelle parole del regista Michele Schirinzi, raffigurato nel poster e a cui è dedicata un’ampia retrospettiva durante la manifestazione.

“La texture del fotogramma in spudorata evidenza e il rallenty, sviscerati dalla strumentazione donchisciottesca, riportano alla pornografia baudrillardiana: tutto ciò che è primo piano è porno, il porno è nell’amplificazione, avvicinarsi tanto sino perdere contorni e significati, sempre di più sino a saturare la scena/visione, avvicinarsi alla pelle degli oggetti filmati, al pixel.”

Graphic Design Avvistamenti 2011

Organizzato e diretta da Daniela Di Niso e Antonio Musci e patrocinata dall’Assessorato al Mediterraneo, alla Cultura e al Turismo della Regione Puglia, l’evento si inaugura  il 14 dicembre alle ore 20.30, si svolgerà presso il Cinema Odeondi Molfetta, dal 14 al 16 dicembre 2011.

Il programma si articola in due sezioni, di cui la prima è una personale dedicata all’amico Carlo Michele Schirinzi, di cui sarà possibile rivedere la filmografia completa: le proiezioni si svolgeranno a partire dalle ore 21,30 del 14 e 15 dicembre e proseguiranno alle 19.15 del 16 dicembre.

L’altra sezione è una collettiva intitolata Made in Italy, curata dagli organizzatori e dal critico Bruno Di Marino, dedicata ai più interessanti esponenti italiani delle arti elettroniche, visive e da quest’anno anche sonore, come: Domenico de Ceglia, Giuseppe Boccassini, Chiara Armentano, Cosimo Terlizzi, E.G.O., Igor Imhoff, Davide Pepe , Valentina Dell’Aquila, Francesco Dongiovanni, Antonio Puhalovich.

Altra anteprima di Avvistamenti è la performance tra teatro e video di Ninnì Vernola, già protagonista nel 2007 de “Il signor Antipirina” (FumosaMente #3). Tutte le proiezioni saranno accompagnate da dibattiti moderati dai critici Bruno Di Marino, Guglielmo Siniscalchi, Luigi Abiusi e Gianluca Sciannameo.

Avvitamenti sitoweb 2011

 

Cliente: Cineclub Canudo, Bisceglie (BA)
Servizi: Campagna di Comunicazione, Graphic Design
Anno: 2011
Sitowebwww.avvistamenti.it
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea


Scopri il progetto completo oppure scrivici ora!


 

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy