Categoria: News

Lo studio grafico Labbestia sostiene la campagna europea per fermare il cambiamento climatico. Ora è tempo di agire. Stop Global Warming!

 

“No Pun Intended”,  questo il titolo della campagna multisoggetto ideata da Labbestia a sostegno dell’iniziativa ambientalista “Stop Global Warming“.

Sei divertissement linguistici pensati per generare nel pubblico un momento di “confusione”, un espediente per catturare l’attenzione e per ricordare quanto sia importante agire e lottare per la salute del nostro pianeta.

 

 

 

Stop Global Warming è una petizione a livello europeo nata da “Eumans”, movimento di cittadini e attivisti europei sullo sviluppo sostenibile e supportata da 27 premi Nobel e 5000 scienziati.

Stop Global Warming è l’unico strumento istituzionale per chiedere alla Commissione Europea di discutere la proposta per combattere i problemi del cambiamento climatico, spostando le tasse dal lavoro alla CO2. L’Obiettivo è di raccogliere un milione di firme entro il 20 luglio in almeno 7 Paesi membri UE.

Firma anche tu!

 


Scopri i nostri progetti o contattaci per un preventivo gratuito!


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Dopo oltre un decennio di attività, m+m architetti affida a Labbestia il restyling della sua brand identity!

Le iniziali dei nomi degli architetti Marilena Lucivero e Michele Guarino, fondatori dello studio di architettura m+m architetti con sede a Molfetta (Bari), vengono fuse in un nuovo segno tipografico, ibrido tra logotipo e pittogramma, che nella sua forma ricorda un elemento architettonico composto da tre archi.

Se ragioniamo nella prospettiva di considerare m+m architetti come formula matematica che vuole definire l’unione, la somma di due professionalità, è facile intuire come il concetto alla base del restyling sia quello di definire un segno grafico che esprima visivamente il “risultato” di tale addizione.

A livello cromatico viene ricercato un mood sobrio e capace di esprimere solidità e professionalità.

Rifacendosi ai tre archi del logo, vengono individuati colori colori “materici”, che possano identificare gli ambiti d’intervento principali dello studio: recupero e restauro, spazio pubblico, nuova edificazione.

 


Scopri il progetto completo o contattaci per un preventivo gratuito!


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Siamo felici di aver potuto curare ancora una volta il progetto grafico di Avvistamenti, che quest’anno fa tappa al Museo Castromediano

La cultura riparte alla grande e noi siamo pronti a svelarvi il progetto grafico di Avvistamenti 2021, che quest’anno fa tappa al Museo Castromediano a Lecce per Sonimage – Rassegna di suoni immagini dal 5 al 7 marzo.
L’edizione è interamente dedicata a Paolo Gioli e affiancherà la mostra “Paolo Gioli: Antologica/Analogica” di cui vi parleremo presto.

Il progetto è stato realizzato grazie al sostegno dell’Italian Council (VIII edizione, 2020), programma di promozione dell’arte contemporanea italiana nel mondo, della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiBACT

Non perdetevi la performance di Michele Sambin, con Enzo Carpentieri e Pierangela Allegro il 7 marzo alle 19.00 o seguitela in diretta sulla pagina FB.
Qui il programma completo: www.avvistamenti.it

 


Scopri inostri progetti o contattaci per un preventivo gratuito!


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Iniziamo il nuovo anno con il nostro ultimo e coloratissimo progetto di brand identity: Cantine Pop una cantina a regola d’arte!

Cantine Pop, nel cuore del centro storico di Molfetta, è la prima galleria enogastronomica della Puglia che unisce l’arte contemporanea ad una raffinata cucina di ispirazione “popolare”, con una ricchissima carta vini, è un piacere per gli occhi e per il palato.
Il processo di ricerca ha individuato i punti di contatto tra le estetiche più rappresentative della Pop Art e la mission del brand. L’obiettivo è di rendere immediatamente riconoscibile questo particolare connubio tra arte, vino e cibo.

Il mondo del vino è sintetizzato attraverso la stilizzazione delle forme dei suoi elementi più caratteristici: il calice, la bottiglia, le botti. Ne scaturisce un logo modulare e dinamico, sobrio ma allo stesso tempo brioso e versatile. La struttura rettangolare, che può ricordare una cassetta di vini, sottolinea inoltre la vocazione di Cantine Pop ad essere un vero e proprio “contenitore artistico e culturale”, pronto per essere aperto.

La palette si compone di tinte piatte: il rosso, il rosa e il giallo per il colore dei vini, ma anche il verde e l’azzurro per gli elementi legati al mondo del cibo. I pattern, invece, sono idealmente associati alle tipologie del vino: le linee rette e ondulate per i vini fermi e mossi, i pallini per le bollicine dei vini frizzanti.


Scopri il progetto completo o contattaci per un preventivo gratuito!


Foto di Vito Lauciello – Aldo Dith – Annamaria Brindicci
Scultura Luminosa di Marco Lodola

 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

E’ partita la campagna affissioni per le strade di Berlino!

Lo studio di Progettazione Grafica L.A.B.B.E.S.T.I.A. firma i poster per la quarta edizione di Fracto – Experimental Film Encounter con un programma speciale dedicato a Paolo Gioli e a Claudine Eizykman.

Quattro giorni di proiezioni, installazioni sonore e talk, che forniscono prospettive diverse sull’ecologia dei media contemporanei attraverso un’ampia gamma di approcci non narrativi al cinema.
La Germania è lontana, ma quest’anno (anche a causa del Covid) parte del ricchissimo programma sarà disponibile anche in streaming!

 


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Good News! Uno dei progetti firmati L.A.B.B.E.S.T.I.A. è stato selezionato per l’evento CAP – comunicare al presente.

Uno dei progetti firmati dallo studio grafico Labbestia è stato selezionato per l’evento CAP – comunicare al presente, una tre giorni che accende i riflettori sul sistema professionale creativo che vive e lavora a Sud. Il Sud del mondo.

Ci sarà una mostra e un catalogo edito da Rubbettino Editore e noi siamo incredibilmente felici e onorati. Ci vediamo a Cosenza dal 28 al 30 Ottobre per scoprire insieme il progetto selezionato!

L’evento è patrocinato da AIAP, Associazione italiana design della comunicazione visiva, Università della Calabria e in collaborazione con Abadir Accademia di Design e Comunicazione Visiva, Confindustria Cosenza.

Scopri CAP – comunicare al presente 2020

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

 


Dopo oltre trent’anni, Dia Vending cambia la sua immagine e affida a Labbestia il restyling della sua brand identity

Dia Vending è da 30 anni uno dei più grandi operatori di distribuzione automatica del Sud Italia. Il lavoro capillare, attento e appassionato ha permesso all’azienda di diventare un punto di riferimento nel settore, garanzia di qualità e affidabilità. Con una “vision aziendale” dal volto umano, Dia rende la pausa “caffè” un felice momento di riappropriazione del proprio tempo e spazio vitale.

Il Logo, pur nella sensibile variazione stilistica nelle sue due evoluzioni, vuole riflettere i valori aziendali. L’uso della tipografia tende a sottolineare la “storicità” e l’affidabilità del brand attraverso l’uso delle maiuscole e delle font con grazie.  La mascotte “Dia” è fortemente connotata nel segno illustrato e rende efficacemente distintivo il brand differenziandolo dai competitor.

L’illustrazione viene ripulita e alleggerita degli elementi non essenziali, conservando alcuni tratti stilistici distintivi, mentre la palette colori si riduce drasticamente, passando da sei a tre colori. Questo permette di ottenere un logo più facilmente scalabile e riconoscibile anche in riproduzioni di piccole dimensioni. Il volto della mascotte è umanizzato e risulta maggiormente comunicativo attraverso l’introduzione del sorriso.
Il lettering conserva il maiuscolo solo per l’iniziale “D”, a rimarcare il concetto di solidità aziendale, mentre cede il posto alle minuscole per le altre lettere.
Il Logotipo risulta più morbido e gentile evitando l’effetto “urlato” ed eccessivamente “istituzionale”.

 


Scopri il progetto completo realizzato per Dia Vending o contattaci per un preventivo gratuito!


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

All’ora del Caffè – Think Tank sulla Ristorazione

Lo studio grafico Labbestia in diretta Sabato “All’ora del Caffè – Think Tank sulla Ristorazione”.

Come cambierà il mondo della Ristorazione dopo il Covid – 19? La Pandemia ha colpito gravemente l’assetto economico di tutto il nostro Paese ma tra i settori più colpiti e discussi c’è quello della Ristorazione.
Cosa succederà a bar, ristoranti e pizzerie dopo questo lungo lockdown? Come cambieranno i comportamenti dei consumatori? Ad oggi, le risposte sono tante e frammentarie in attesa che arrivino disposizioni certe e precise dalle istituzioni.
Come professionisti della comunicazione, in stretto contatto con il settore della Ristorazione, anche noi abbiamo provato ad immaginare quali possano essere gli scenari futuri, le esigenze e le necessità a cui andranno incontro ristoratori e clienti.

Da queste premesse è nata l’idea di All’ora del Caffè – Think Tank sulla Ristorazione. Un evento di tre giorni, in Diretta Facebook, in cui professionisti e protagonisti della ristorazione si confronteranno su quello che accadrà al settore e su come cambieranno le abitudini dei consumatori.
All’ora del Caffè – Think Tank sulla Ristorazione è un momento di riflessione in cui proveremo a fare chiarezza sul mondo della ristorazione, attraverso un’attenta analisi dello scenario presente e uno sguardo fiducioso verso il futuro.

Trasmetteremo l’evento in Diretta sulla pagina Facebook Digital Peppers. Scopri tutto il programma!

All'ora del Caffè - Think Tank sulla Ristorazione
Venerdì 08 Maggio, 17.00 – 18.00
Questione di Business
Giuseppe Cannillo, commercialista e formatore
Christien Mangione, consulente del lavoro
Antonio Del Curatolo, owner Le Lampare Al Fortino

Sabato 09 Maggio, 17.00 – 18.00
Adattarsi all’Emergenza
Stefano Ciannamea & Serena Zanchi, Art Director e Graphic Designer / Founders L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Marco Mabrouk, owner Quarantagiri – Crêpes & Co.
Frank Volpe, owner Kent Burger

Domenica 10 Maggio, 17.00 – 18.00
Uno sguardo al futuro
Michele Pacino, owner di BaffettoFood, foodmarketer e influencer
Vito Cannillo, owner di Forza Vitale – Laboratorio Fitoterapicoe PriMa
Francesco Tarricone e Michele Pellegrino, owners di Digital Peppers  Conclusioni.

Ogni appuntamento dell’evento sarà moderato da Stefania Leo giornalista e storyteller specializzata nel settore food e lifestyle.


A Molfetta c’è l’ultimo appuntamento dell’anno con FA – Fiera Delle Autoproduzioni. Un’ottima occasione per sostenere i produttori locali e acquistare qualche regalo genuino!

Nella comunicazione visiva della manifestazione il logo/monogramma FA – Fiera Delle Autoproduzioni (che è anche seconda persona singolare dell’imperativo del verbo “fare”) gioca un ruolo fondamentale: un invito concreto a “darsi da fare”. I soggetti dei poster sono legati alle tematiche sociali e politiche affrontate nei vari appuntamenti e cercano di veicolare un messaggio di positività utilizzando spesso l’ironia.

La manifestazione si autofinanzia mediante i principi dell’autogestione e il progetto grafico ha licenza Creative Commons BY-SA per permettere agli organizzatori di altre città di utilizzare liberamente il logo e il format grafico delle locandine.

La FA – Fiera Delle Autoproduzioni promuove un altro modello di economia e di vita, che si concentra sulle persone e le relazioni, a dimostrare che non esiste solo il lavoro salariato, generatore di disuguaglianza, imbarbarimento, alienazione, ma anche una miriade di altre realtà capaci di produrre, lavorare e pensare in armonia con se stessi, gli altri e la natura.

Il programma di ogni appuntamento prevede laboratori, workshop, incontri, dibattiti, mostre e concerti, oltre al consueto mercato artigianale e ortofrutticolo.


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Che emozione! Labbestia è stata selezionata per il Bari Graphic Design District

Lo studio grafico Labbestia, con sede a Molfetta, è stato selezionato tra le migliori agenzie creative per il Bari Graphic Design District!

Follow IG @distr.ict > FB District

Anno: 2019
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


La mostra delle locandine della Fiera delle Autoproduzioni

La mostra delle locandine della Fiera delle Autoproduzioni realizzate dallo studio grafico Labbestia, che ha anche disegnato il logo dell’iniziativa e cura la comunicazione della manifestazione da oltre 10 anni.

Una mostra sulle locandine della Fiera delle Autoproduzioni che ripercorre i 10 anni di appuntamenti (2008-2018) realizzate dallo studio grafico Labbestia, con sede a Molfetta, in programma domenica 28 ottobre dalle 10:00 alle 23:00 in Piazza Garibaldi.

Nata nel 2008 grazie all’impegno di Antonio Camporeale, agricoltore e libero pensatore, e al sostegno di numerose realtà e associazioni locali, la Fiera delle Autoproduzioni è diventata negli anni un esempio reale della possibilità di realizzare un’economia “altra” (come recita la sua tagline).

La fiera promuove infatti un altro modello di economia e di vita, che si concentra sulle persone e le relazioni, a dimostrare che non esiste solo il lavoro salariato, generatore di disuguaglianza, imbarbarimento, alienazione, ma anche una miriade di altre realtà capaci di produrre, lavorare e pensare in armonia con se stessi, gli altri e la natura. Il programma di ogni appuntamento prevede laboratori, workshop, incontri, dibattiti, mostre e concerti, oltre al consueto mercato artigianale e ortofrutticolo.

 

Nella comunicazione visiva della manifestazione il logo/monogramma FA’ (che è anche seconda persona singolare dell’imperativo del verbo “fare”) gioca un ruolo fondamentale: un invito concreto a “darsi da fare”.

I soggetti dei poster sono legati alle tematiche sociali e politiche affrontate nei vari appuntamenti e cercano di veicolare un messaggio di positività utilizzando spesso l’ironia.

La manifestazione si autofinanzia mediante i principi dell’autogestione e il progetto grafico ha licenza Creative Commons BY-SA per permettere agli organizzatori di altre città di utilizzare liberamente il logo e il format grafico delle locandine.

 

Cliente: Fiera delle Autoproduzioni
Servizi: Identity, Graphic design
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


Cantiere Sociale BiSmart – Audiovisivi e Multimediali

Lo studio grafico Labbestia partecipa come docente al corso di Audiovisivi e Multimediali per il Cantiere Sociale BiSmart, iniziativa cofinanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

A pochi giorni dall’avvio del progetto “Io lavoro to push up talents per lo sviluppo locale” con cui il Comune di Bisceglie si è aggiudicato l’Avviso Pubblico “ComunenteGiovane” di ANCI, nasce CANTIERE SOCIALE BiSMART – Bisceglie Innovazione Sociale Multimediali Agricoltura Restauro Turismo”.

Il progetto è stato pensato come bacheca per raccogliere appunti e spunti di co-progettazione per i 45 giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni saranno coinvolti in esperienze professionalizzanti nell’agricoltura sociale, nel restauro di pietra e legno e nei settori multimediali e audiovisivi tenute dalle associazioni cittadine Futuro anteriore, Tandem onlus, Cineclub Canudo e Learning cities.

Obiettivo generale del progetto sarà quello di contrastare le forme di esclusione socio-economica presenti sul nostro territorio e favorire buone pratiche di sviluppo locale integrato basate sull’innovazione sociale attraverso una strategia sostenibile e innovativa che valorizza e mette a sistema risorse e competenze del territorio in un processo collaborativo.
Nell’ambito del percorso formativo verranno individuate idee d’impresa, che saranno accompagnate nello sviluppo fino alla selezione di una di esse che verrà sostenuta nella fase di startup.

Cantiere Bismart Bisceglie

Cantiere Sociale BiSmart – Audiovisivi e Multimediali

Il cantiere “Audiovisivi e Multimediale” si pone come obiettivo il trasferimento di conoscenze e competenze nei seguenti ambiti: grafica e web, ripresa e montaggio video, linguaggio e progettazione audiovisiva.

Il cantiere, della durata complessiva di 180 ore, si articola in 3 diversi moduli, tra loro interconnessi, da 60 ore ciascuno.

I moduli sono i seguenti:

1) Ripresa e montaggio video
Il corso di ripresa e montaggio video ha l’obiettivo di fornire conoscenze teoriche di base nell’ambito della ripresa e del montaggio e competenze tecniche nell’utilizzo autonomo di una videocamera e di un software per il video-editing e la postproduzione.

2) Progettazione grafica e web design
Il cantiere di progettazione grafica e web design è un’esperienza di design dei processi e di creazione di un sito web. L’obiettivo è riflettere sull’identità del territorio biscegliese, cercando soluzioni di coinvolgimento dei cittadini attraverso gli strumenti della grafica, della comunicazione visiva e del web.

3) Linguaggio e progettazione audiovisiva
Il percorso di alfabetizzazione audiovisiva è al tempo stesso un laboratorio di sceneggiatura e regia cinematografica, il cui obiettivo è veicolare in maniera semplice e diretta, attraverso la visione e l’analisi di significative sequenze di film, i principali elementi grammaticali e sintattici del linguaggio filmico e le tecniche di realizzazione di un cortometraggio.

 

Servizi: Docenza Graphic & Web Design
Anno: 2017
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea


Gruppo Farfa alla scoperta del cinema

Lo studio grafico Labbestia, partecipa al corso di alfabetizzazione mediatica con Gruppo Farfa Cinema Sociale Pugliese.

Ha avuto inizio la seconda fase di studio del “Gruppo Farfa alla scoperta del cinema – Corso di alfabetizzazione mediatica” curato da Domenico de Ceglia e Giuseppe Boccassini, fondatori dell’Associazione “Gruppo FARFA – Cinema Sociale Pugliese”, vincitrice del bando “Principi Attivi-giovani idee per una Puglia migliore” dell’Assessorato alla Trasparenza e cittadinanza attiva della Regione Puglia, e rivolto agli alunni selezionati delle scuole superiori di primo e secondo grado di Molfetta.

La sessione autunnale del Corso verterà sullo studio della post-produzione, ovvero della fase di costruzione del film successiva alle riprese.

Giuseppe Boccassini, filmaker diplomatosi in regia presso la NUCT di Roma, si occuperà della parte del Corso inerente alla Teoria e alle tecniche di montaggio; Stefano Ciannamea, graphic designer molfettese diplomato in Art Direction presso l’Istituto Superiore di Comunicazione di Milano e founder dello studio grafico Labbestia, seguirà i ragazzi nella parte inerente gli Elementi di titolazione e grafica; Federico Ancona, del Centro Sperimentale di Ideazione e Produzione Musicale di Roma, dello studio del “Montaggio della colonna audio”.

Questo segmento di lavoro si inserisce in un percorso iniziato in primavera e che ha visto gli allievi impegnati in diversi laboratori creativi propedeutici alla fase pratica di stage sul set del film “I lavoratori del mare”, diretto da Domenico de Ceglia, e finalizzato alla diffusione e democratizzazione del sapere mediatico.

Il lavoro che si sta svolgendo è anche occasione di incontro e scambio di competenze tra associazioni quali Linea5 (Collettivo fotografico Rumore) e Arci-Cavallo di Troia, da anni impegnate sul territorio, che stanno organizzando, con il Gruppo Farfa, un evento di presentazione del progetto, fissato per i primi mesi del prossimo anno.


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy