Categoria: Web Design

Ecco a voi la brand identity progettata per Umberto Colasanto Designer!

Siamo molto felici di presentarvi la brand identity  per lo studio di progettazione d’interni “Umberto Colasanto Designer”, uno spazio sensoriale, fatto di colori, geometrie e materie, nato per manifestare la mente creativa e la filosofia dell’abitare di Umberto.

Quando i clienti si raccontano, Umberto sta già immaginando il loro luogo. Oltre le parole, la tecnica e lo spazio, Umberto interpreta la loro quotidianità ed immagina la vita attraverso la sua materia, senza mai tralasciare la ricerca della perfezione e l’armonia degli eventi. Umberto Colasanto Designer va oltre la progettazione, crea storie.

 

 

Cliente: Umberto Colasanto Designer
Servizi: Brand Identity, Graphic Design, Web Design
Anno: 2022
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

 


Finalmente online il sito web di Chiara Armentano Film Editor!

Siamo molto felici di aver disegnato i layout e realizzato il sito web portfolio responsive per Chiara Armentano Film Editor.

Con un background come accademica di teoria del cinema, Chiara Armentano si è formata come praticante presso la University of Southern California di Los Angeles e l’Edit Center di New York City.

È stata uno dei talenti della Berlinale al Festival internazionale del cinema di Berlino 2018, durante il quale è stata anche selezionata per l’Editing Lab sotto la supervisione della montatrice di Lars Von Trier, Molly Malene Stensgaard.

 

 

Il suo debutto come montatrice è stato nel documentario di Phillip Warnell Ming of Harlem: 21 piani nell’aria. Vincitore del premio Georges De Beauregard Award al FID Marseille, il film ha viaggiato molto nel circuito dei festival (inclusi New York Film Festival, IDFA, CPH: DOX e VIFF Vancouver).

Da allora, Chiara ha lavorato su una varietà di cortometraggi e lungometraggi e documentari, tra cui il cortometraggio candidato al Grierson Award The Scarecrows, diretto da Dan Hodgson, e RAY, un dramma narrativo di videoarte diretto dal vincitore del premio Turner Richard Billingham.

Non vi resta che navigare il sto web di Chiara Armentano e scoprire tutti i film a cui ha lavorato.
www.chiaraarmentano.com

 

Cliente: Chiara Armentano Film Editor
Servizi: Graphic Design, Web Design & Development
Anno: 2021
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

 


Michele Sambin: Archè/Téchne approda in Francia e poi al Museo Castromediano a Lecce e noi siamo felicissimi di mostrarvi il progetto grafico!

Michele Sambin: Archè/Téchne (Marsiglia), un progetto di Cineclub Canudo, a cura di Bruno Di Marino, approda in Francia, con l’inaugurazione di una mostra dedicata a Michele Sambin e alla sua opera “Il tempo consuma”, che sarà esposta a La Friche la Belle de Mai per ben tre mesi, fino al 13 febbraio 2022.

12 novembre 2021 – 13 febbraio 2022
34 Festival Les Instants Vidéo Friche la Belle de Mai (Marsiglia)

29 gennaio – 27 marzo 2022
Museo Castromediano Viale Gallipoli, 28 (Lecce)

È il coronamento di un lungo e complesso lavoro di squadra che ha dovuto fare i conti con le difficoltà legate alla pandemia, ma che ha potuto contare sul sostegno dell’Italian Council (IX edizione, 2020), programma di promozione internazionale dell’arte italiana della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura. Il progetto è realizzato dal Cineclub Canudo in collaborazione con il Museo Castromediano – Lecce e con il #PoloBiblioMuseale diLecce, il cui direttore Luigi De Luca ha voluto fortemente che questo progetto approdasse in Puglia, per la precisione negli spazi espositivi del Castromediano, visto il forte legame che lo stesso Sambin intrattiene da anni con il Salento, dove vive per gran parte dell’anno, a Cannole, in un ovile che lo stesso Sambin ha ristrutturato, rendendolo un luogo accogliente e fecondo di scambi e incontri tra artisti.

La mostra di Sambin a Marsiglia, nell’ambito del progetto espositivo Avis de passage | 34ème édition du festival Les Instants Vidéo, è il frutto della collaborazione con il prestigioso festival Instants Vidéo Numériques et Poétiques, promosso da Marc Mercier e Naïk Msili, rispettivamente direttore artistico e direttrice esecutiva del festival, che si svolgerà dal 10 al 13 novembre 2021 con un intenso programma che potete consultare questo link.

 

 

Il progetto, patrocinato inoltre dall’Assessorato alla Cultura della Regione Puglia e Apulia Film Commission, consiste nell’acquisizione, nella collezione permanente del Museo Castromediano, della videoinstallazione “Il tempo consuma” di Michele Sambin, un’opera fondamentale nella storia dell’arte contemporanea, per l’innovazione apportata da Sambin al linguaggio artistico del video e della performance, per effetto del suo sapiente utilizzo creativo delle nuove tecnologie e per aver ideato e introdotto per primo la tecnica del videoloop a partire dal 1978. L’opera sarà al centro di un progetto espositivo più ampio, oltre a una serie di altri eventi, tutti incentrati sull’opera di Sambin, che si realizzeranno a partire da novembre 2021. Tra questi vi sarà anche il re-enactment della performance originale e la creazione di una nuova installazione immersiva, a partire dal video storico, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali. Una digressione tecnico-poetica dall’analogico al digitale.

Arché/Téchne può essere considerato un omaggio a Michele Sambin, un artista totale, che ha attraversato i diversi campi della creatività facendoli interagire tra loro: dal cinema al video, dal teatro alla musica, dalla scultura alla pittura e al disegno. Uno sperimentatore solitario, controcorrente, in anticipo sui tempi, le cui geniali intuizioni ne fanno un pioniere nel campo della videoarte. Il titolo del progetto evidenzia come nell’immaginario di Sambin il saper fare artistico, ma anche manuale e artigianale (téchne), non può essere disgiunto dalla ricerca sulle peculiarità del dispositivo tecnologico, che si è evoluto nel corso dei decenni. Il continuo riferirsi alle origini millenarie della cultura artistica dà vita a un unico e suggestivo discorso, in cui l’arte del presente e del passato ci indica nuove vie per il futuro.

Infine, nell’ambito della XIX edizione di Avvistamenti, organizzata dal Cineclub Canudo e diretto da Antonio Musci e Daniela Di Niso, che si svolgerà dal 27 al 30 dicembre 2021, sarà proposto un programma di proiezioni, performance e workshop che coinvolgeranno altri artisti, invitati a dialogare artisticamente con l’opera viva e multiforme di Michele Sambin.

 

 

Cliente: Cineclub Canudo (BAT)
Servizi: Graphic Design
Anno: 2021
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

 


La grande mostra Paolo Gioli: Antologica/Analogica approda a Pechino!

Non sappiamo descrivere la soddisfazione nel vedere finalmente concretizzarsi il frutto di un anno di lavoro.

La grande mostra #PaoloGioli: Antologica/Analogica il 26 giugno approda a Pechino, al Three Shadows Photography Art Centre 三影堂摄影艺术中心

Un progetto espositivo di / an exhibition project by
Cineclub Canudo

a cura di / Exhibition curated by
Bruno Di Marino

In collaborazione con / In cooperation with
Rosario Scarpato 老罗</divp

Project manager e organizzazione / Organization
Antonio Musci e Daniela Di Niso

 

 

La mostra, che sarà visitabile tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle ore 9 alle 20, resterà allestita fino al 9 maggio 2021

Progetto realizzato grazie al sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiBACT nell’ambito del programma #ItalianCouncil (VIII edizione, 2020), dell’Assessore alla Cultura, Tutela e Sviluppo delle imprese culturali e del Turismo della Regione Puglia, Massimo Bray, Teatro Pubblico Pugliese – Programmazione #CustodiamoLaCulturaInPuglia, Apulia Film Commission, #PoloBiblioMusealediLecce, Provincia di Lecce, Comune di Lecce, #ComunediBisceglie, Istituto Italiano di Cultura di Pechino, DAMS Unisalento, Accademia Belle Arti Lecce, Fondazione Puglia.

 

Sedi espositive / Exhibiting Venues

5 marzo – 9 maggio 2021 / March 5 – May 9, 2021
Museo Castromediano – Lecce

6 marzo – 9 maggio 2021 / March 6 – May 9, 2021
Palazzo Tupputi – Laboratorio Urbano Bisceglie

26 giugno – 29 agosto 2021 / June 26 – August 29, 2021
Three Shadows Photography Art Centre 三影堂摄影艺术中心, #Beijing

 

 

Pittore, fotografo, cineasta, Paolo Gioli (Rovigo, 1942) è uno degli artisti italiani più innovativi degli ultimi decenni, soprattutto per la sua capacità di sperimentare in più campi, anche attraverso la rielaborazione dei dispositivi. Antologica/analogica, pubblicato in occasione di tre mostre allestite in Italia e in Cina, prende in esame i film e i lavori fotografici – polaroid, fotofinish, tele serigrafiche e tavole litografiche – realizzati nell’arco di un cinquantennio, suggerendo un percorso teorico-iconografico che ruota intorno a quattro sezioni: Natura, Corpo, Volto, Medium. Il volume, corredato da un ricco apparato di illustrazioni a colori, oltre alle schede dei film commentati dall’autore stesso e da un dettagliato regesto di tutte le opere presentate, accoglie i contributi critici di importanti studiosi di livello internazionale.

 

Cliente: Cineclub Canudo (BAT)
Servizi: Graphic Design
Anno: 2021
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

 


Parlano di noi e di Quarantagiri – Crêpes & Co.!!

“Un prodotto diverso, un concept studiato da professionisti, tanta voglia di fare: così, mentre tutti eravamo chiusi in casa, Marco e Luca hanno dato vita al proprio locale. Con un design irresistibile – complice lo zampino creativo di Stefano Ciannamea e Serena Zanchi di L.A.B.B.E.S.T.I.A. – Marco e Luca hanno iniziato a far suonare la loro piastra da quaranta centimetri per creare piatti irresistibili.”

Continua a leggere qui

 

 

Hai affidato tutta la tua brand image ad un’agenzia, LABBESTIA, invece di far fare al solito “cugino” tuttofare. Cosa ti ha spinto in questa direzione?

Non mi interessava arredare un locale: io volevo creare un brand. Così abbiamo affidato a Stefano e Serena la costruzione del logo, immaginando non tanto il locale di due persone, quanto un progetto che possa anche avere altre sedi. Quando abbiamo trovato il locale e deciso di aprire, la cucina non è stata la prima cosa che abbiamo cercato. Abbiamo voluto parlare con loro. Li conoscevo per altri lavori e nessuno meglio di Serena e Stefano potevano dare forma a quello che avevamo in testa.

 

 

Grazie a Stefania Leo e alla redazione di 2night!

Cliente: Quarantagiri – Crêpes & Co. Molfetta (Ba)
Servizi: Brand Identity, Graphic Design, Menù, Packaging, Animation, Events, Social
Anno: 2020
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

 


Qui il progetto di Brand Identity per Quarantagiri – Crêpes & Co.!


Siamo specializzati in Brand Identity per la ristorazione e in questi anni abbiamo progettato tantissimi locali della Puglia.

Cantine Pop, Torre Gavetone, Vecchie Segherie Mastrototaro, Kent Burger, La SavoritaSupersatos Beershop, Supersatos Burger, Supersatos Pizza, Supersatos Soul Beer (presto online!), Supertele, La GiostraBoulangerie Sant’Achille, Tango Sushi, abbiamo collaborato anche con La Claque, Bit Bloom in Town, Tortuga e tantissimi altri! Guarda qui, scoprirai tantissimi progetti bestiali di Brand Identity!

L’autunno è arrivato e noi siamo tornati! Come promesso vi presentiamo il progetto completo della nuova Brand Identity progettata per Vecchie Segherie Mastrototaro.

Un mood dal sapore vintage e romantico che parte dalla “storia” delle Vecchie Segherie Mastrototaro per raccontare attraverso segni e immagini le tante altre “storie” che animano questo contenitore culturale dove si respira ancora l’odore del legno e della carta.

La progettazione della nuova brand identity per Vecchie Segherie Mastrototaro, storica libreria e caffetteria Mondadori di Bisceglie, si è concentrata su questo dialogo costante tra passato e presente.

Il lettering, dall’estetica senza tempo con un tocco contemporaneo, è ricco di piccoli dettagli che rievocano la funzione storica delle segherie, dai tagli netti, ai denti della sega, alle rotondità dei trucioli.

La palette riprende le nuances del legno e i pattern destrutturano e ricompongono la sezione di un tronco dando origine a nuovi motivi grafici, metafora della trasformazione nel tempo delle segherie.

Infine lo stile illustrato simula collage di ritagli di carta e si arricchisce di giochi di parole per suggerire alla fantasia dello spettatore il calore, i sapori e le atmosfere di Vecchie Segherie Mastrototaro.

Grazie di cuore ai librai, allo staff eventi e ristorazione e soprattutto alla grande passione di Mauro Mastrototaro!

Cliente: Vecchie Segherie Mastrototaro, Bisceglie (BT)
Servizi: Brand Identity, Graphic Design, Menù, Packaging, Animation, Events, Social
Anno: 2021
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi



Qui il progetto completo di Brand Identity per Vecchie Segherie Mastrototaro!


L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Siamo specializzati in Brand Identity per la ristorazione e in questi anni abbiamo progettato tantissimi locali della Puglia.

Cantine Pop, Torre Gavetone, Quarantagiri, Kent Burger, La SavoritaSupersatos Beershop, Supersatos Burger, Supersatos Pizza, Supersatos Soul Beer (presto online!), Supertele, La GiostraBoulangerie Sant’Achille, Tango Sushi, abbiamo collaborato anche conLa Claque, Bit Bloom in Town, Tortuga e tantissimi altri! Guarda qui, scoprirai tantissimi progetti bestiali di Brand Identity!

 

 

Il sito di Cantine Pop è online! Noi siamo felicissimi di aver progettato la brand identity di questo coloratissimo wine bistrot nel centro storico di Molfetta, curato l’art direction e web design del nuovo e-commerce e disegnato l’intera linea di merchandising rigorosamente artigianale e made in puglia!

Cantine Pop, nel cuore del centro storico di Molfetta, è la prima galleria enogastronomica della Puglia che unisce l’arte contemporanea ad una raffinata cucina di ispirazione “popolare”, con una carta vini con più di 150 etichette. Un piacere per gli occhi e per il palato.

Il processo di ricerca ha individuato i punti di contatto tra le estetiche più rappresentative della Pop Art e la mission del brand. L’obiettivo è di rendere immediatamente riconoscibile questo particolare connubio tra arte, vino e cibo.

Noi siamo felicissimi di aver progettato la brand identity di questo coloratissimo wine bistrot nel centro storico di Molfetta, curato l’art direction e web design del nuovo e-commerce e disegnato l’intera linea di merchandising rigorosamente artigianale e made in puglia!

Scopri l’intero progetto visitando il sito www.cantinepop.com

Cliente: Cantine Pop, Molfetta (BA)
Servizi: Brand Identity, Graphic Design, Menù, Packaging, Animation, Photography, Signboard, Events, Merchandising, Web Design, Social, E-commerce
Anno: 2021
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi (L.A.B.B.E.S.T.I.A.)
ph: Vito Lauciello – Aldo Dith – Annamaria Brindicci
Scultura Luminosa: di Marco Lodola

 


Contattaci per rendere bestiale il tuo brand!


Siamo specializzati in Brand Identity per la ristorazione e in questi anni abbiamo progettato tantissimi locali della Puglia.

Cantine Pop, Torre Gavetone, Quarantagiri, Kent Burger, La SavoritaSupersatos Beershop, Supersatos Burger, Supersatos Pizza, Supersatos Soul Beer (presto online!), Supertele, La GiostraBoulangerie Sant’Achille, Tango Sushi, abbiamo collaborato anche con La Claque, Bit Bloom in Town, Tortuga e tantissimi altri! Guarda qui, scoprirai tantissimi progetti bestiali di Brand Identity!

 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Dopo oltre un decennio di attività, m+m architetti affida a Labbestia il restyling della sua brand identity!

Le iniziali dei nomi degli architetti Marilena Lucivero e Michele Guarino, fondatori dello studio di architettura m+m architetti con sede a Molfetta (Bari), vengono fuse in un nuovo segno tipografico, ibrido tra logotipo e pittogramma, che nella sua forma ricorda un elemento architettonico composto da tre archi.

Se ragioniamo nella prospettiva di considerare m+m architetti come formula matematica che vuole definire l’unione, la somma di due professionalità, è facile intuire come il concetto alla base del restyling sia quello di definire un segno grafico che esprima visivamente il “risultato” di tale addizione.

A livello cromatico viene ricercato un mood sobrio e capace di esprimere solidità e professionalità.

Rifacendosi ai tre archi del logo, vengono individuati colori colori “materici”, che possano identificare gli ambiti d’intervento principali dello studio: recupero e restauro, spazio pubblico, nuova edificazione.

 


Scopri il progetto completo o contattaci per un preventivo gratuito!


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Siamo felici di aver potuto curare ancora una volta il progetto grafico di Avvistamenti, che quest’anno fa tappa al Museo Castromediano

La cultura riparte alla grande e noi siamo pronti a svelarvi il progetto grafico di Avvistamenti 2021, che quest’anno fa tappa al Museo Castromediano a Lecce per Sonimage – Rassegna di suoni immagini dal 5 al 7 marzo.
L’edizione è interamente dedicata a Paolo Gioli e affiancherà la mostra “Paolo Gioli: Antologica/Analogica” di cui vi parleremo presto.

Il progetto è stato realizzato grazie al sostegno dell’Italian Council (VIII edizione, 2020), programma di promozione dell’arte contemporanea italiana nel mondo, della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiBACT

Non perdetevi la performance di Michele Sambin, con Enzo Carpentieri e Pierangela Allegro il 7 marzo alle 19.00 o seguitela in diretta sulla pagina FB.
Qui il programma completo: www.avvistamenti.it

 


Scopri inostri progetti o contattaci per un preventivo gratuito!


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Iniziamo il nuovo anno con il nostro ultimo e coloratissimo progetto di brand identity: Cantine Pop una cantina a regola d’arte!

Cantine Pop, nel cuore del centro storico di Molfetta, è la prima galleria enogastronomica della Puglia che unisce l’arte contemporanea ad una raffinata cucina di ispirazione “popolare”, con una ricchissima carta vini, è un piacere per gli occhi e per il palato.
Il processo di ricerca ha individuato i punti di contatto tra le estetiche più rappresentative della Pop Art e la mission del brand. L’obiettivo è di rendere immediatamente riconoscibile questo particolare connubio tra arte, vino e cibo.

Il mondo del vino è sintetizzato attraverso la stilizzazione delle forme dei suoi elementi più caratteristici: il calice, la bottiglia, le botti. Ne scaturisce un logo modulare e dinamico, sobrio ma allo stesso tempo brioso e versatile. La struttura rettangolare, che può ricordare una cassetta di vini, sottolinea inoltre la vocazione di Cantine Pop ad essere un vero e proprio “contenitore artistico e culturale”, pronto per essere aperto.

La palette si compone di tinte piatte: il rosso, il rosa e il giallo per il colore dei vini, ma anche il verde e l’azzurro per gli elementi legati al mondo del cibo. I pattern, invece, sono idealmente associati alle tipologie del vino: le linee rette e ondulate per i vini fermi e mossi, i pallini per le bollicine dei vini frizzanti.

Cliente: Cantine Pop, Molfetta (BA)
Servizi: Brand Identity, Graphic Design, Menù, Packaging, Animation, Photography, Signboard, Events, Merchandising, Web Design, Social, E-commerce
Anno: 2020/2021
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi
ph: Vito Lauciello – Aldo Dith – Annamaria Brindicci
Scultura Luminosa: di Marco Lodola


Scopri il progetto completo o contattaci per un preventivo gratuito!


Siamo specializzati in Brand Identity per la ristorazione e in questi anni abbiamo progettato tantissimi locali della Puglia.

Cantine Pop, Torre Gavetone, Quarantagiri, Kent Burger, La Savorita, Supersatos Beershop, Supersatos Burger, Supersatos Pizza, Supersatos Soul Beer (presto online!), Supertele, La GiostraBoulangerie Sant’Achille, Tango Sushi, abbiamo collaborato anche con La Claque, Bit Bloom in Town, Tortuga e tantissimi altri! Guarda qui, scoprirai tantissimi progetti bestiali di Brand Identity!

 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

E’ partita la campagna affissioni per le strade di Berlino!

Lo studio di Progettazione Grafica L.A.B.B.E.S.T.I.A. firma i poster per la quarta edizione di Fracto – Experimental Film Encounter con un programma speciale dedicato a Paolo Gioli e a Claudine Eizykman.

Quattro giorni di proiezioni, installazioni sonore e talk, che forniscono prospettive diverse sull’ecologia dei media contemporanei attraverso un’ampia gamma di approcci non narrativi al cinema.
La Germania è lontana, ma quest’anno (anche a causa del Covid) parte del ricchissimo programma sarà disponibile anche in streaming!

 


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Nasce il Kent Burger, dove lo stile americano incontra la migliore tradizione pugliese degli ingredienti a Km Zero.

Ad appena un anno dall’inaugurazione il Kent Pub potenzia il suo brand con una declinazione specifica sull’offerta food. Labbestia firma la Brand Identity, il Graphic Design, l’Advertising e i Layout del locale più cool della zona!

Kent Terlizzi Luminaria a forma di Burger

Kent Burger

 

L’estetica del brand, fedele allo stile vintage-contemporaneo del Pub, si rifà più specificatamente al mondo del fast food, attingendo a piene mani dalla cultura a stelle e strisce, dalle insegne a neon al cinema sci-fi, alle vecchie pubblicità, reintepretandone i visual attraverso una spiccata vena surrealista.

 

Kent Burger Terlizzi Interno Locale

Kent Burger Terlizzi Grafica

 

Cliente: Kent Burger
Servizi: Brand Identity, Graphic Design, Graphic Layout, Web Design, Advertising
Anno: 2020
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi
Photo: Vito Lauciello


Scopri il progetto completo o contattaci per un preventivo gratuito!


Siamo specializzati in Brand Identity per la ristorazione e in questi anni abbiamo progettato tantissimi locali della Puglia.

Cantine Pop, Torre Gavetone, Quarantagiri, Kent Burger, La SavoritaSupersatos Beershop, Supersatos Burger, Supersatos Pizza, Supersatos Soul Beer (presto online!), Supertele, La GiostraBoulangerie Sant’Achille, Tango Sushi, abbiamo collaborato anche con La Claque, Bit Bloom in Town, Tortuga e tantissimi altri! Guarda qui, scoprirai tantissimi progetti bestiali di Brand Identity!

 

E Adesso Architettura

Labbestia firma il logo e l’immagine coordinata per l’Architetto Eleonora Adesso. Presto online anche il nuovo sito web.

Il processo creativo, per il progetto di brand identity per Eleonora Adesso Architetto, si è sviluppato mettendo in relazione tutte le peculiarità e i concetti più cari ad Eleonora. Gli avverbi temporali contenuti nel nome e nel cognome si traducono negli elementi geometrici di base per la costruzione dell’immagine coordinata e del logo, un bocciolo metaforico da cui nasce e si sviluppa la pianta, il progetto.

Un simbolo tanto semplice quanto efficace per sintetizzare la sua filosofia di vita e di lavoro: “Make Life a Work of Love”.

Eleonora Adesso Architettura

Eleonora Adesso Architettura Immagine Coordinata

 

Cliente: Eleonora Adesso
Servizi: Identity, Graphic Design, Web Design
Anno: 2020
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi

 


Dopo oltre trent’anni, Dia Vending cambia la sua immagine e affida a Labbestia il restyling della sua brand identity

Dia Vending è da 30 anni uno dei più grandi operatori di distribuzione automatica del Sud Italia. Il lavoro capillare, attento e appassionato ha permesso all’azienda di diventare un punto di riferimento nel settore, garanzia di qualità e affidabilità. Con una “vision aziendale” dal volto umano, Dia rende la pausa “caffè” un felice momento di riappropriazione del proprio tempo e spazio vitale.

Il Logo, pur nella sensibile variazione stilistica nelle sue due evoluzioni, vuole riflettere i valori aziendali. L’uso della tipografia tende a sottolineare la “storicità” e l’affidabilità del brand attraverso l’uso delle maiuscole e delle font con grazie.  La mascotte “Dia” è fortemente connotata nel segno illustrato e rende efficacemente distintivo il brand differenziandolo dai competitor.

L’illustrazione viene ripulita e alleggerita degli elementi non essenziali, conservando alcuni tratti stilistici distintivi, mentre la palette colori si riduce drasticamente, passando da sei a tre colori. Questo permette di ottenere un logo più facilmente scalabile e riconoscibile anche in riproduzioni di piccole dimensioni. Il volto della mascotte è umanizzato e risulta maggiormente comunicativo attraverso l’introduzione del sorriso.
Il lettering conserva il maiuscolo solo per l’iniziale “D”, a rimarcare il concetto di solidità aziendale, mentre cede il posto alle minuscole per le altre lettere.
Il Logotipo risulta più morbido e gentile evitando l’effetto “urlato” ed eccessivamente “istituzionale”.

 


Scopri il progetto completo realizzato per Dia Vending o contattaci per un preventivo gratuito!


 

L.A.B.B.E.S.T.I.A.
Graphic Design & Art Direction
Molfetta, Bari

Il sito web per Archviz 6DAYS Full-immersion è online con un Design tutto nuovo!

Lo studio grafico Labbestia firma il design dei tre siti web per il Master Advanced Archviz, OneDay Seminar e Archviz 6DAYS Full-immersion.

Qualche mese fa Lucydreams – 3D Visualization & Digital Art, eccellenza italiana nel campo della Modellazione 3D e Rendering, ha affidato a L.A.B.B.E.S.T.I.A. il restyling di tutti i propri siti web dedicati alla formazione: Master Advanced Archviz, OneDay Seminar e Archviz 6DAYS Full-immersion.

Una sfida che abbiamo affrontato con grande passione e sinergia con il loro team di sviluppo.

 

Archviz 6DAYS Full-immersion web design labbestia

 

L’obiettivo era di creare un’identità visiva generale, progettando una linea grafica con elementi di continuità e parentela tra i vari corsi che valorizzasse allo stesso tempo tutte le peculiarità di ciascun progetto.

Siamo molto felici di presentarvi il progetto di web design per Archviz 6DAYS Full-immersion, un corso di modellazione 3D e rendering fotorealistico a cura di Angelo Ferretti dedicato a chi opera nei settori dell’architettura e del design e a chi desidera specializzarsi nella produzione di rendering 3D di livello professionale e ad alto tasso di realismo tramite l’uso di due software tanto semplici da usare quanto potenti come Cinema 4D e Vray.

Grazie di cuore a tutto il team Lucydreams – 3D Visualization & Digital Art e un enorme in bocca al lupo per i prossimi corsi, con l’augurio di ripartire al più presto!

 

Archviz 6DAYS Full-immersion web design labbestiaArchviz 6DAYS Full-immersion web design labbestiaArchviz 6DAYS Full-immersionArchviz 6DAYS Full-immersionArchviz 6DAYS Full-immersion

 

Cliente: Lucydreams – 3D Visualization & Digital Art, Roma (RO)
Servizi: Web Design
Anno: 2020
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


Labbestia firma la Brand Identity, la Campagna di Comunicazione & il Web Design per Quarantagiri Crêpes & Co, la prima creperia di Molfetta

Lo studio grafico Labbestia firma la Brand identity per Quarantagiri Crêpes & Co. la prima creperia di Molfetta, nel centro storico della città.

Eravamo davvero impazienti e il gran giorno è arrivato! La prima creperia e ristorante di Molfetta, Quarantagiri Crêpes & Co., ha appena inaugurato il servizio a domicilio e noi possiamo finalmente mostrarvi il progetto di brand identity completo.

L’input creativo coglie l’opportunità di un felice accostamento alla tematica “musicale“.

La premessa concettuale, per il progetto di Brand Identity del ristorante, senza correre il rischio di risultare didascalici, fa riferimento ai “giri” della crêpière e più in generale a quelli del vinile, dando origine ad una forma tondeggiante irregolare e mutevole.

 

Quarantagiri Crêpes & Co. Logo

 

L’imperfezione della forma, che si presta bene anche alla rappresentazione di ingredienti e oggetti, vuole riflettere l’approccio manuale e artigianale delle preparazioni mentre il colore giallo richiama il colore del tuorlo e dell’impasto.

La tipografia, dal carattere retrò riesce ad essere contemporaneamente domestica e giocosa senza rinunciare a un tocco di eleganza.

Il mood viene ripreso e rafforzato attraverso collage di illustrazioni pacatamente surreali che riportano al mondo della “favola” e della “tavola” in chiave più contemporanea.

 

Pattern Illustrazione volpe Quarantagiri Crêpes & Co.

Musica per il palato Quarantagiri Crêpes & Co.

Pattern Illustrato gallo Quarantagiri Crêpes & Co.

 

Il tema musicale, sempre contestualizzato senza risultare dominante, si completa attraverso lo slogan “musica per il palato”, mentre l’idea di una proposta culinaria più a 360° viene esplicitata con il claim “cucina a tutto tondo” che riporta al concetto iniziale della forma circolare.

 

Musica per il palato Quarantagiri Crêpes & Co.

 

Nell’attesa di poter gustar presto questi manicaretti nella bellissima location nel centro storico di Molfetta, facciamo un grande in bocca al lupo ai proprietari di Quarantagiri Crêpes & Co.

 

Menù Quarantagiri Crêpes & Co.

Foto locale Quarantagiri Crêpes & Co.

 

Cliente: Quarantagiri Crêpes & Co. via Salvatore 18, Molfetta (BA)
Servizi: Brand Identity, Graphic Design, Menù, Packaging, Signboard, Animation, Photography, Website, Social Marketing
Anno: 2020
Sitowebwww.quarantagiri.com
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi
Ph: Martina Camporeale & Francesco Camporeale


Scopri il progetto completo contattaci per un preventivo gratuito!


Siamo specializzati in Brand Identity per la ristorazione e in questi anni abbiamo progettato tantissimi locali della Puglia.

Cantine Pop, Torre Gavetone, Quarantagiri, Kent Burger, La SavoritaSupersatos Beershop, Supersatos Burger, Supersatos Pizza, Supersatos Soul Beer (presto online!), Supertele, La GiostraBoulangerie Sant’Achille, Tango Sushi, abbiamo collaborato anche con La Claque, Bit Bloom in Town, Tortuga e tantissimi altri! Guarda qui, scoprirai tantissimi progetti bestiali di Brand Identity!

 

Labbestia firma la Brand identity, Adv e Website per l’apertura a Molfetta della Speak School of English

Speak, la prima azienda in Italia a proporre programmi intensivi residenziali completamente in lingua inglese, affida allo studio LABBESTIA – Graphic Design & Art Direction – la progettazione della brand identity, della campagna di comunicazione e del sito web per l’apertura a Molfetta della Speak School.

Il progetto grafico di Brand identity per Speak School of English adotta un approccio creativo dal carattere ludico divertendosi a trasformare in un microfono uno dei simboli più riconoscibili della cultura british, il colbacco delle guardie reali, traducendo visivamente la filosofia della scuola: “Speak english now!“.

Per la nuova scuola di inglese appena inaugurata a Molfetta (Bari) ci siamo occupati di realizzare il logotipo, tutto il materiale grafico per l’immagine identitaria, la campagna di comunicazione, che ha previsto affissioni nelle principali città del Barese, ed anche la progettazione e realizzazione del sito web responsive, su piattaforma Hubspot.

 

Brand identity Speak School Molfetta

Campagna Comunicazione Speak School of English

Immagine coordinata Speak School Molfetta

Sito web Speak School of English

 

Il progetto grafico rispecchia il metodo innovativo di Speak che, attraverso strumenti didattici come brani musicali, giochi linguistici e progetti dinamici, porta lo studente a lanciarsi senza timori nella conversazione. Parlare, ascoltare, comunicare. L’inglese della “vita reale” studiato e messo in pratica con docenti madrelingua qualificati, con l’approccio learning-by-doing che caratterizza tutti i percorsi di apprendimento di Speak School of English.

 

Illustrazione per la brand identity scuola di inglese Speak School Molfetta

 

Cliente: Speak School, Viale Pio XI, 11/a, 70056 Molfetta (BA) Website
Servizi: Logo Design, Brand Identity, Advertising Campaign, Web Design
Anno: 2020
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


 

Graphic Design & Web Design per la comunicazione di Avvistamenti (non) è un Festival XVII edizione

Anche quest’anno lo studio Labbestia cura il progetto grafico per l’evento Avvistamenti (non) è un Festival XVII edizione organizzato dal Cineclub Canudo di Bisceglie.

Parte la diciassettesima edizione di Avvistamenti (non) è un Festival e, negli stessi giorni, la VII edizione di Sonimage – Rassegna di Suoni Immagini, organizzati dal Cineclub Canudo che si terrà dal 27 al 29 dicembre 2019, nella sede del Laboratorio Urbano Palazzo Tupputi (2° piano) a Bisceglie, in via Cardinale Dell’Olio, con la direzione artistica di Antonio Musci e Daniela Di Niso,

Per il festival Avvistamenti (non) è un Festival, in programma alle ore 19 del 27, 28 e 29 dicembre, la rassegna Made in Italy, curata da Antonio Musci e dal filmaker Giuseppe Boccassini, con la proiezione di 11 cortometraggi sperimentali e un documentario.

 

Campagna affissioni Avvistamenti (non) è un Festival

 

Il 27 dicembre alle ore 19 la rassegna Made in Italy prevede la proiezione dei corti In Fieri (07:21, Italia, 2018) di Benedetta Sani, Eco e Superficie (04:35, Italia, 2018) di Fabio Scacchioli e Vincenzo Core (prodotto dal Cineclub Canudo nel 2018 nell’ambito del progetto Avvistamenti Workshops), Oscillation (07:05, Italia, 2019) di Salvatore Insana, The secret sharer (17:24, Italia, 2017) di Filippo Ticozzi, Naturartificiale (04:23, Italia, 2016) di Carmine Bocchetti, Le – Toi – Ile (13:00, Italia, 2019) di Alberto Baroni.

Il 28 alle ore 19 si parte con la proiezione di Coma Berenices (05:45, Italia, 2018) di Morgan Menegazzo e Mariachiara Pernisa (prodotto dal Cineclub Canudo nel 2018 nell’ambito del progetto Avvistamenti Workshops),Vaghe Stelle: Alioth (05:15, Italia, 2018) di Mauro Santini,éléments 1, 2, 3 (07:30, Francia, 2017) di Tomaž Burlin, So That’s That (15:43, Italia, 1968) di Gianfranco Brebbia,The Sound Drifts (08:20, Francia, 2019) di Stefano Canapa.

Infine il 29, alle 19, ci sarà la proiezione del lungometraggio di Raffaella Rivi, Più de la vita (75:00, Italia, 2019), che racconta 4 decenni del percorso artistico di Michele Sambin, pioniere della videoarte, ideatore di performance, spettacoli teatrali, opere pittoriche e partiture sonore. L’impresa artistica di Sambin incrocia e sperimenta le diverse tecnologie nel loro evolversi, dal video analogico alla pittura digitale, dagli strumenti tradizionali alla musica elettronica. Attraverso le opere d’archivio e il lavoro quotidiano dell’artista, il film offre uno sguardo diretto sull’arte intesa come lavoro concreto che attraversa il tempo e trasforma lo spazio.

Per la rassegna Sonimage, curata da Antonio Musci e dal compositore Gabriele Panico, alle ore 21 degli stessi giorni, in programma sei performance intermediali (sonorizzazioni, improvvisazioni sonore tra poesia, performance, video e cinema sperimentale), che vedranno protagonisti filmaker, videomaker, musicisti, compositori e performer.

Si comincia il 27 dicembre, alle ore 21, con le performance audiovisive Balance(30:00, Italia, 2019) di Alessandro Vangi e, a seguire, Sketches of E(r)go (30:00, Italia 2019) di Marco Malasomma/BinaryCodedBrain.

Il 28 alle ore 21 in programma Canti Neri (30:00, Italia, 2019), una multiproiezione 16mm e improvvisazione sonora di Samira Guadagnuolo e Tiziano Doria, cui seguirà la performance poetaudiovisiva Videosuonopoesia lunare (30:00, Italia, 2019) di Vittorino Curci e Igor Imhoff.

Gran finale il 29 dicembre alle 21, con il film concerto La Pelle del Tempo (15:00, Italia, 2019) di Salvo Cuccia, seguito dalla performance per suoni, voce e segni + di Più = 3(45:00, Italia, 2019) di Pierangela Allegro, Gabriele Panico e Michele Sambin.

Complessivamente, tra Made in Italy e Sonimage saranno coinvolti circa 25 artisti tra i più interessanti nel panorama della sperimentazione audiovisiva contemporanea.

Nei tre giorni del festival, durante gli orari di apertura al pubblico, sarà possibile visitare il progetto espositivo Avvistamenti in Mostra, con l’esposizione di tutte le locandine realizzate a partire dalla prima edizione.

Tutti gli eventi in programma per Avvistamenti (non) è un Festival sono gratuiti e a ingresso libero.

 

Manifesto Avvistamenti (non) è un Festival

 

27 DICEMBRE
ORE 19.00

Proiezioni / MADE IN ITALY

a cura di Giuseppe Boccassini e Antonio Musci

Benedetta Sani

In Fieri (07:21, Italia, 2018)

Fabio Scacchioli, Vincenzo Core

Eco e Superficie (04:35, Italia, 2018)

Salvatore Insana

Oscillation (07:05, Italia, 2019)

Filippo Ticozzi

The secret sharer (17:24, Italia, 2017)

Carmine Bocchetti

Naturartificiale (04:23, Italia, 2016)

Alberto Baroni

LE – TOI – ILE (13:00, Italia, 2019)

 

27 DICEMBRE
ORE 21.00

Sonorizzazioni / SONIMAGE

a cura di Gabriele Panico e Antonio Musci

Alessandro Vangi

Balance (30:00, Italia, 2019)

PERFORMANCE AUDIOVISIVA

Marco Malasomma/BinaryCodedBrain

Sketches of E(r)go (30:00, Italia 2019)

PERFORMANCE AUDIOVISIVA

 

Pieghevole programma Avvistamenti (non) è un Festival

 

28 DICEMBRE
ORE 19.00

Proiezioni / MADE IN ITALY

a cura di Giuseppe Boccassini e Antonio Musci

That’s That

L’avvicinamento all’altrove è un vagabondaggio nelle reiterazioni del macchinico come deriva di pura luce in movimento verso l’invisibile. G.B.

Morgan Menegazzo, Mariachiara Pernisa

Coma Berenices (05:45, Italia, 2018)

Mauro Santini

Vaghe Stelle: Alioth (05:15, Italia, 2018)

Tomaz Burlin

Éléments 1, 2, 3 (07:30, Francia, 2017)

Gianfranco Brebbia

So That’s That (15:43, Italia, 1968)

Stefano Canapa

The Sound Drifts (08:20, Francia, 2019)

 

28 DICEMBRE
ORE 21.00

Sonorizzazioni / SONIMAGE

a cura di Gabriele Panico e Antonio Musci

Samira Guadagnuolo, Tiziano Doria

Canti Neri (30:00, Italia, 2019)

MULTIPROIEZIONE 16MM E IMPROVVISAZIONE SONORA

Vittorino Curci, Igor Imhoff

Videosuonopoesia lunare (30:00, Italia, 2019)

PERFORMANCE POETAUDIOVISIVA

 

Sito Avvistamenti (non) è un Festival

 

29 DICEMBRE
ORE 19.00

Proiezioni / MADE IN ITALY

a cura di Giuseppe Boccassini e Antonio Musci

Raffaella Rivi

Più de la vita (75:00, Italia, 2019)

Il film racconta in una dimensione intima e concreta, quattro decenni del percorso artistico di Michele Sambin, pioniere della video arte, ideatore di performances, spettacoli teatrali, opere pittoriche e partiture sonore. L’impresa artistica di Sambin incrocia e sperimenta le diverse tecnologie nel loro evolversi, dal video analogico alla pittura digitale, dagli strumenti tradizionali alla musica elettronica. Attraverso le opere d’archivio e il lavoro quotidiano dell’artista, il film offre uno sguardo diretto sull’arte intesa come lavoro concreto che attraversa il tempo e trasforma lo spazio.

 

29 DICEMBRE
ORE 21.00

Sonorizzazioni / SONIMAGE

a cura di Gabriele Panico e Antonio Musci

Salvo Cuccia

La Pelle del Tempo (15:00, Italia, 2019)

FILM CONCERTO

Pierangela Allegro, Gabriele Panico, Michele Sambin

+ di Più = 3 (45:00, Italia, 2019)

PER SUONI, VOCE E SEGNI

 

Banner Avvistamenti (non) è un Festival

 

Cliente: Avvistamenti (non) è un Festival, Bisceglie (BA)
Servizi: Identity, Campagna di Cominicazione, Graphic Design, Web Design
Anno: 2019
Sitowebwww.avvistamenti.it
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea & Serena Zanchi


Scopri il progetto completo realizzato dallo studio grafico Labbestia o contattaci per un preventivo gratuito!


 

Labbestia firma il poster e il sito web della terza edizione di Fracto Experimental Film Encounter

Anche quest’anno lo studio grafico Labbestia, con sede a Molfetta, firma il poster e il sito web della terza edizione di Fracto – Experimental Film Encounter di Berlino. Quattro giornate ricchissime di proiezioni, live performance e talk. Se siete a Berlino dal 23 al 26 maggio fate un salto all’ ACUD MACHT NEU!

Ogni anno, FRACTO Experimental Film Encounter invita gli artisti a presentare opere cinematografiche sperimentali che esplorano il panorama percettivo di oggi e mettono in discussione il suo insieme di configurazioni tecnologiche e di interagire con il pubblico per discutere delle attuali forme di arte sperimentale audiovisiva.

In tempi di telecamere sempre presenti e un flusso costante di immagini in movimento apparentemente auto-propaganti, ci siamo abituati a un’esperienza mediatizzata della realtà, in cui il tempo e lo spazio perdono le loro coordinate. Superando una concezione del tutto negativa del panorama percettivo di oggi, in che modo la riconfigurazione dei media e delle tecnologie audiovisive può costituire una base produttiva per nuovi mezzi di narrazioni in continua evoluzione ed eterogenee? Come può questo paesaggio essere riflesso, sciolto o interrotto nel film stesso? Quali sono i mezzi appropriati per ordinare e reimpostare queste influenze e quali – se del caso – altri modi di rappresentazione emergono tra semplici categorie di novità e obsolescenza, documentario, immaginario, poetico, latente o evidente?

Website Fracto Film

Sito web Fracto Film

Flayer Fracto Film

Programma 2019

Selezione
23-26 maggio
ACUD KINO + ACUD STUDIO
Una serie di programmi cinematografici curati crea da una chiamata internazionale aperta rivolta alla comprensione dell’ecologia dei media contemporanei. I programmi intrecciano più di 70 film sperimentali per studiare le soglie dei paesaggi percettivi.

Painlevé
 Sab 25 maggio
ACUD KINO
Con il curatore ospite Federico Rossin , questo speciale programma celebra Jean Painlevé, poeta surrealista della fauna selvatica, confrontando la sua esplorazione visionaria del mondo animale con quelli del regista dell’avanguardia americana ed europea.

Ojoboca
Giovedì 23 maggio
ACUD GALLERY
OJOBOCA presenterà in anteprima il loro lavoro External Shudders, un’esibizione dal vivo che tenta di creare un nuovo cinema per insetti basato sulla teoria dell’anarchia spirituale proposta da Dagmara Král.

Programma Occulto
24-26 maggio
ACUD HOF
Libri, riviste, conferenze e suoni. Con Amanda Crompton, Andy Leuenberger, Archive Books, Art Laboratory Berlin, David Rothenberg, Kapsel, Laboratorio de Pensamiento Lúdico, Labor Berlin eV, Tierstimmenarchiv des Museums für Naturkunde Berlin e altro. A cura dell’editor di Occulto Alice Cannava

Clubnight Sab
25 maggio
ACUD CLUB
Live set di Ongon e dj set di Unprofessional

Poster Fracto Film

 

Curatori: Giuseppe Boccassini, Tommaso Isabella, Nazare Soares
Organizzatore: Johannes Braun
Produzione: Sujmo Akcali
Curatori ospiti: Federico Rossin Alice Cannava
Grazie alla Experimental Cinema Flicker Occulto Magazine Light Cone di Parigi found footage Magazine


Scopri il progetto completo di Brand Identity, Comunicazione e Web Design o contattaci per un preventivo gratuito!


 

Il sito web per Speak Teens è online!

Lo studio grafico Labbestia firma il sito web per Speak Teens, un’eccellenza nel campo dell’English Immersion rivolto a ragazzi.

Un progetto articolato di sviluppo e personalizzazione sulla piattaforma HubSpot il sito web per Speak Teens & Speak Teens Anglos. Mesi di lavoro incredibili con il team internazionale Speak.

Speak Teens offre ai tuoi ragazzi un’opportunità unica per sviluppare la propria confidence e rafforzare la fluency in lingua inglese, in un campo estivo ricco di avventura e divertimento!

In un Camp di Speak, Learners e Anglos prenderanno parte a: 10 giorni di inglese nelle giornate di sole italiane , sessioni giornaliere di conversazioni one-to-one con ragazzi madrelingua su temi di loro interesse, lezioni interattive all’aria aperta con docenti madrelingua qualificati, rafting, high-ropes, mountain-bike, trekking, astronomia oltre, ovviamente, a sport, attività creative e sfide a squadre.

Tutto questo in un contesto internazionale unico, in cui i ragazzi portanno diventare indipendenti facendo amicizia con coetanei da ogni parte del mondo.

Un modo rivoluzionario e divertente per imparare l’inglese, senza lasciare l’Italia.

Speak Teens WebsiteSpeak Teens Website

Sito web per Speak Teens

Sito web per Speak TeensSito web per Speak TeensSito web per Speak Teens

 

Cliente: Speak Teens, Viale Pio XI 11/a Molfetta (BA)
Servizi: Web Design, Development
Anno: 2019
Art Director & Graphic Design: Stefano Ciannamea, Serena Zanchi


Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy